lunedì 28 ottobre 2013

PRINCIPI ATTIVI: La pianta della resurrezione



fonte: Wikimedia
C'è una specie vegetale capace di rinascere dopo essersi seccata. E la cosmesi, alla continua ricerca di principi attivi efficaci, ci si è buttata a capofitto. La pianta è la Haberlea rhodopensis e un'azienda cosmetica svizzera ne ha analizzato le proprietà. Pare che la capacità di risorgere dipenda in buona misura da un glucoside caffeoil feniletanolico presente in grandi quantità. È un potente antiossidante, superiore pare al retinolo e all'acido retinoico, con effetti molto positivi sul collagene e l'elastina.
L'estratto dell'Haberlea è stato poi in una crema al 3% e testata su 20 volontari umani: dopo 15 giorni di trattamento la pelle era diventata 3 volte più elastica e 4 volte più luminosa, con un effetto che dopo 60 giorni non era ancora scomparso.
Ora siccome la mia pelle mostra evidenti segni di cedimento e la mancanza di elasticità è uno dei miei crucci principali mi metterò subito sulle tracce di questa crema. Vi tengo aggiornati.

fonte: International Journal of Cosmetic Science