venerdì 8 novembre 2013

Sephora dalla parte delle bambine

Beauty Bird sarà in vendita da Sephora
per sostenere l'associazione Toutes à l'école
Dal 2011, Sephora sostiene l’associazione «Toutes à l’école», nata per mandare a scuola le bambine dei paesi più poveri.
Fondata nel 2005 da Tina Kieffer, l’associazione offre una scolarizzazione di alta qualità alle bambine nei paesi in via di sviluppo. «Mandando le bambine a scuola oggi, salviamo le donne di domani»,
Di tutti gli alunni del mondo, solo un terzo sono bambine. E infatti due terzi dei 900 milioni di adulti analfabeti nel mondo sono donne.
Senza accesso alla conoscenza, non sono in grado di difendersi da abusi come matrimoni forzati, delitti d’onore, prostituzione, sfruttamento sessuale e schiavitù domestica.
L’ente benefico ha scelto di agire in Cambogia, dove metà della popolazione ha meno di 18 anni. Oppressi dalla povertà, quasi tutti i genitori sono costretti a mandare i figli a lavorare. A causa della mancanza di risorse, le poche classi sono sempre più sovraffollate, spesso escludendo totalmente le bambine dal sistema scolastico.
Tina Kieffer e Claire Chazal sanno che mandare le bambine a scuola avrà vantaggi nei decenni a venire: le bambine sono le madri del futuro e potranno trasmettere i valori della pace, dell’apertura
mentale e della tolleranza.
Nel 2011 cento bambine hanno iniziato la scuola grazie al sostegno di Sephora. I contributi benefici hanno inoltre permesso di finanziare una nuova classe a Happy Chandara, una scuola sperimentale fondata a Phom Penh da Toutes à l’Ecole, che nel 2012 contava 730 alunne.
Nel 2013, sarà Beauty Bird ad aiutare le bambine cambogiane. La simpatica mascotte sarà in vendita in esclusiva da Sephora e su www.sephora.it dalla fine di Ottobre del 2013 e tutti i proventi delle vendite andranno ad aiutare le bambine cambogiane.