martedì 1 aprile 2014

Olio di avocado ovvero Persea gratissima

Olio di avocado
Nome inci: Persea gratissima

È l’olio specifico per pelli mature, diciamo pure rugose e atoniche, e per pelli secche, disidratate e spente, grazie all’alto contenuto di acidi grassi insaturi. Contiene infatti fino al 74% di acido oleico e circa il 10-14% di acido linoleico (Omega 6), oltre a una percentuale di acido palmitico, che varia dal 9-20%, e palmitoleico, compresa fra il 3 e il 7%.
È però la frazione insaponificabile a essere particolarmente abbondante
(fino al 12%) e preziosa, ricca com’è di vitamine E ed A, dell’idratantissimo squalene, di triterpeni, fitosteroli (beta-sitosterolo, campestrolo, citrostadienolo...) e di una classe specifica di composti chiamati “avocatine”.
Grazie a questa composizione, possiede ottime caratteristiche eudermiche e sebosimili, penetra facilmente nella cute e facilita l’assorbimento di altri principi attivi.
L’acido linoleico e la frazione insaponificabile sono ritenute in grado di stimolare l’attività dei fibroblasti, le cellule che nella nostra pelle producono collagene e acido ialuronico. Le avocatine invece aiutano a inibire la collagenasi: un processo che distrugge il collagene.
L’olio è ricavato dalla polpa del frutto, quando non è raffinato è verde scuro e denso ma, a differenza di altri, ha comunque un buon odore.
L’alto contenuto di vitamina E e di sostanze antiossidanti lo conserva dall’irrancidimento per lungo tempo.
Possiede la capacità di filtrare moderatamente i raggi del sole.