venerdì 6 giugno 2014

il giorno dei frullati

Ho cominciato il mio giorno depurativo a base di soli frullati. Per il momento tutto bene, ma sono solo le 11.30! se vuoi conoscere il programma completo leggi qui



ore 8.00 colazione
1°frullato: 1 banana, 6 fragole, 3 foglie di menta, acqua q.b. 
La dolcezza della banana ha reso del tutto superfluo lo zucchero e le tre foglie di menta hanno aggiunto un po' di sprint senza essere invasive. Colazione deliziosa e senza rimpianti










ore 11.00 metà mattina
2° frullato: 1 mela, 1 pezzetto di zenzero, 1 cucchiaino di limone, tè verde quanto basta
proprio quando cominciava a venirmi un certo languorino, mi sono fatta il secondo frullato. Mela e tè verde legano bene, il limone è superfluo. Ho un po' esagerato con lo zenzero, meglio metterne poco e aggiungerne poi in un secondo momento o si rischia che copra gli altri sapori. Siccome lo zenzero è fibroso l'ho tagliato a fettine sottilissime con la mandolina così sono riuscita a frullare tutto senza problemi.
La mela ha una resa notevole: sono uscite due tazze piene di frullato.




ore 13.30 pranzo
3° frullato: 200 g pomodoro, 50 g avocado, origano, pepe, succo di limone
la debolezza comincia a sentirsi e anche la voglia di un pezzo di pane, ma tengo duro perché so che mancano solo poche ore. In compenso sto già facendo tanta... plin plin. Alla fine l'avocado non l'ho messo, ma ho messo un bel pizzico di sale. Così e con tanto pepe è proprio come il succo di pomodoro, che io adoro. Naturalmente più i pomodori sono buoni, più il frullato sarà delizioso.





ore 16.30 merenda
 4° frullato: 1 cetriolo, 10 foglie di menta, zenzero, acqua q.b.
                                                                            Questo frullato non mi andava di berlo. Non ne posso più di tutti questi liquidi, ma mi ero ripromessa di farlo così, l'ho bevuto. ho però dimezzato le dosi. lo smoothie di cetrioli è però buono, il sapore del cetriolo viene completamente coperto dalla menta e dallo zenzero (un pezzettino mi raccomando). Niente male, direi, ma non posso dore di essermelo gustato



ore 20.00 cena
5° frullato: 1 carota, 1 mela, 1 gambo di sedano, qualche foglia di valeriana

il frullato è buono, ma è davvero troppo. in cuor mio ho già bocciato il giorno dei frullati, molto meglio frutta e verdura intera: una macedonia, un'insalata... C'è più fibra, si mastica e non si ha questo continuo senso di liquidino nello stomaco. Mi sa che mi risparmio la tisana.
E domani mattina... cappuccino!