mercoledì 24 settembre 2014

Si può dimagrire senza troppa fatica? Dieta 1 giorno la settimana


E' da quando sono tornata dalle vacanze che mi propongo un settimana disintossicante. Nella mia mente dovrebbe trattarsi di una routine sana tipo: niente carne, niente dolci, niente lievito, solo farine integrali e tanta frutta e verdura. Devo ammettere la sconfitta: il cambiamento d'aria mi ha messo un appetito inestinguibile. E per ogni mela mangiata, c'è sempre una brioscina che si infila tra le mie mandibole. 
Così ho riesumato la mia personalissima 1 day in a week. Cioè un giorno alla settimana di sola frutta e verdura. Che dire, funziona, ed è semplicissima: per un giorno alla settimana è vietato ingurgitare cibi che non siano frutta e verdura.
Nel parlavo a una mia amica il week end scorso e mi sono accorta che, pur nella sua estrema semplicità, anche questa dieta nasconde dei trabocchetti. Le esperte certe cose le hanno nel sangue, chi è alle prime armi può scivolare facilmente. Ecco qualche consiglio:

- no, banane e patate non sono ammesse. La natura ci offre alternative meno caloriche. Sappiate che anche fra le verdure c'è una notevole differenza. I cetrioli sono fra i più light (16 calorie per cento grammi), la patata ne ha 82. Io in questo periodo vado di mele, uva (calorica, ma non troppo) e carote.
- la verdura non va condita in nessun modo: non un filo d'olio, niente aceto balsamico o salsa di soia. Vietato anche saltarle in padella. Ammesso un pizzico di sale e succo di limone sulle verdure.
- a colazione l'ideale sarebbe il tè verde. Ma siccome io non lo tollero mi concedo caffè e latte di riso. E la dieta funziona ugualmente.
- non esagerate con la fibra. L'inverno scorso mi sono fatta 2 piattoni di passato di verdura con 2 cucchiai di crusca. Il mio stomaco e il mio intestino si sono ribellati con forza.
- il resto della settimana non ci si deve abbuffare. Cercate di limitare comunque dolci, alcolici, pane e pasta.
Funziona. Si perde peso lentamente, ma inesorabilmente.