lunedì 23 febbraio 2015

12 ore di digiuno e mi mantengo in forma

Un veloce riassunto dello studio
Nella mia strategia per tenere la ciccia sotto controllo, oltre alla dieta 1 giorno la settimana, mi sono imbattuta in un altro tassello prezioso: uno studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism.

Basta digiunare 12 ore al giorno. 
Penserete che sono matta, perché è davvero facilissimo: significa che se fai colazione alle 8.00 di mattina, l'ultimo boccone lo puoi ingollare alle 8.00 di sera. Non è quindi un grosso sforzo. Eppure secondo la scienza funziona.

I ricercatori del Salk Institute for Biological Studies di San Diego hanno condotto uno studio di 38 settimane su quattro diversi gruppi di topi. Niente tortura ma un'alimentazione differenziata, con cibi diversi e soprattutto orari diversi.

Indipendentemente dalla dieta, i topi che mangiavano in un intervallo di tempo compreso fra le 9 e le 12 ore sono risultati sani e non sovrappeso. Chi era magro non è ingrassato e chi invece era sovrappeso ha perfino perso qualche chilo. Lo studio stabilisce che c'è un legame rilevante fra il mangiare solo 12 ore al giorno e la cura dell'obesità, ma anche i disturbi del metabolismo, il colesterolo alto, la steatosi epatica e il diabete di tipo II.

Io ho già iniziato ad aggiungere questa semplice regola alle poche altre che seguo: tanta frutta e verdura, poco burro, poca carne e formaggi, pochissimi salumi, niente olio di palma, pasta e pane integrali e possibilmente con lievito madre. Pochi cibi pronti da supermercato e solo dopo aver letto attentamente l'elenco degli ingredienti. Vi farò sapere come procede.