lunedì 16 marzo 2015

Fa' la cosa giusta: le nuove creme solari di Officina Naturae

Saranno in vendita da maggio, ma a Fa' la cosa giusta, la fiera del consumo critico, abbiamo potuto vederli e conoscerli in anteprima.
Il nome della linea è I Solari di Rimini, in omaggio alla città di Silvia e Luca, i due fondatori di Officina Naturae. E se non se ne intendono di sole sulla riviera romagnola...
Tre i prodotti: fattore di protezione 50 per i bambini e le pelli delicatissime, protezione 30 per i primi giorni di sole delle pelli normali, 15 per le pelli scure e per chi è già abbronzato.
I filtri solari sono fisici (zinc oxide e titanium dioxide) perché tutelano la salute dell'uomo e dell'ambiente molto più dei filtri chimici. Sono micronizzati così si riesce a ottenere una buona spalmabilità e si evita l'effetto fantasma, senza i rischi delle nanotecnologie. La loro azione è potenziata dall'olio di karanja, estratto dalla Pongamia glabra, un olio che ha dimostrato di proteggere dai raggi solari. Anche se per esperienza personale posso dire che da solo non basta, ma inserito in una formula aiuta i filtri a funzionare meglio.
I solari di Officina Naturae saranno certificati ecobio da Icea ed è previsto anche un test di tossicità acquatica, così saremo sicuri che non solo la pelle è protetta, ma anche i pesci e le alghe che nel mare ci vivono.